Investimenti

I soci possono anche investire nelle azioni della cooperativa o partecipare al suo capitale sociale.

Opportunità e vantaggi

Azioni di sovvenzione: i soci cooperatori o i sovventori possono acquistare titoli nominativi trasferibili emessi dalla cooperativa del valore nominale di 26 euro; ogni socio può acquistare fino a 1000 azioni.

I soci cooperatori possono versare capitale sociale aggiuntivo fino a un massimo di 100.000 euro, comprese le eventuali azioni di sovvenzione.

Il Capitale sociale e le Azioni di sovvenzione vengono remunerate annualmente con il dividendo e la rivalutazione.

Il dividendo viene deliberato dall’assemblea di bilancio, nei limiti previsti dalle norme, prendendo a riferimento il tasso di rendimento massimo dei buoni postali fruttiferi dell’ultima emissione, che la cooperativa può aumentare facoltativamente fino a un massimo del 2,5%.

Gli importi netti sono accreditati tramite libretto del prestito, cedolino o assegno via posta con ritenuta d’imposta del 26%. Negli ultimi otto anni la cooperativa ha sempre remunerato il capitale al massimo tasso consentito dalle norme sopra richiamate.

La rivalutazione viene riconosciuta in misura pari al tasso di inflazione Istat e viene depositata assieme al capitale sociale con ritenuta d’imposta al 26%.